fbpx

Come smettere di tradurre dall'italiano

Come smettere di tradurre dall'italiano

Adesso parlo fluentemente inglese, ma ricordo che all’inizio del mio viaggio dell’apprendimento di questa lingua era davvero difficile smettere di tradurre dall’italiano all’inglese.

Era davvero molto difficoltoso e devo dire anche fastidioso perché l’ordine delle parole è del tutto diverso, noi italiani siamo più lunghi e dettagliati nei nostri discorsi, l’inglese molto più asciutto… 

Pertanto ti parlerò della mia esperienza da studente nell’approccio con la lingua inglese e ti parlerò anche come Esperta di apprendimento linguistico, per darti alcuni suggerimenti e superare questo enorme ostacolo che limita il tuo apprendimento non permettendoti di raggiungere il tuo obiettivo.

 

Quindi, come smettere di tradurre dall’italiano?

1) Il primo tip non è proprio applicabile a tutti.
Se il tuo livello è principiante tradurre qualcosa sarà inevitabile, lo farai di sicuro, come facevi a scuola: giallo- yellow, bianco- white, praticamente impariamo attraverso la traduzione.

Pensa a quando eri bambino, come hai imparato la vostra prima lingua? La hai imparata attraverso l’osservazione, il sentire, il vedere delle cose, ascoltare .. sentendo dei profumi, facendo delle azioni, assaggiando.

I bimbi iniziano con poco e anno dopo anno allargano il loro lessico.
Ma l’unico modo di assimilare è davvero quello che fanno loro: assimilare guardando, vivendo la lingua.

Perciò vado al punto due che ti farà capire come fare per allargare questa conoscenza lessicale


2) metti da parte, nascondilo, il dizionario bilingue, usa solo e soltanto il monolingua.

Quando vedi degli avverbi, aggettivi che non riesci a capire, prova a comprendere la definizione nella stessa lingua in modo da allenarti pensando in lingua.


3) Ti raccomando di partire parlando ad alta voce in inglese.

Per esempio mentre sono alla guida (lo facevo sempre in fase di apprendimento) descrivo i movimenti che faccio con l’auto.
Oppure faccio i mestieri in casa, cucino e parlo da sola di quello che sto facendo.
Inizierai a notare i tuoi errori soprattutto quando ti senti parlare ad alta voce.

 

4) Una volta che sei a tuo agio a parlare ad alta voce puoi iniziare a pensare
Secondo me il parlare viene prima di pensare, perché è più semplice trovare errori parlando ad alta voce.

Ora, parlare ad alta voce lo fai privatamente, ma pensare puoi farlo ovunque: sul bus, guardando chi ti passa accanto, è un ottimo metodo per ricordare i vocaboli, osservi le cose e provi a tradurle in lingua, se non sai i nomi, segnati su un taccuino.

Guarda il video su come memorizzare i vocaboli
Come memorizzare i vocaboli:
https://youtu.be/Os7AMT5ZtW8

Descrivi le persone, le tue azioni: …nella tua testa crei una vera e propria immersione in lingua.


5) Immersione, parola fondamentale infatti per arrivare al punto 5, la parola che più preferisco per imparare una lingua.

L’immersione è ciò che dovresti fare per tutta l’esperienza del tuo apprendimento e non pensiate che voglia dire solo andare sul posto dove si parla la lingua… prima era così oggi non più.

È qualcosa che puoi fare mentre stai facendo altro, ad esempio io mentre facevo qualcosa che non richiede il 100% della mia concentrazione come cucinare, pulire o mi alleno… ho sempre in sottofondo qualsiasi cosa che mi permette di ascoltare qualcos’altro nello stesso momento in cui lo svolgi, tieni sempre qualcosa acceso in quella lingua in sottofondo.

Ascoltandolo invece concentrandoti su cosa viene detto familiarizzerai con un determinato lessico, differenti vocaboli, ma noterai anche dove hai qualche mancanza .
Se stai ascoltando un programma alla radio esempio moda, politica o altro.

6) L’ultimo punto è farlo ogni giorno, concentratevi sulla frequenza e consistenza.

Io dico sempre ai miei studenti. 20 minuti al giorno non di studio, ma di acquisizione del linguaggio fatti bene sono molto meglio che due ore tutte in un giorno.

Pertanto fai una full immersion, rendendo tutto parte della tua routine di ogni giorno: parla da solo ad alta voce, pensa in lingua ovunque tu sia, rendetelo automatico, a volte io mi perdo e vado avanti un’ora pensando in inglese, poi mi fermo e dico: ‘Ops ! Ho pensato in inglese tutto questo tempo?’


Pratica Pratica e pratica è il vero segreto per smettere di tradurre dall’italiano!

Bye Grace

Leggi gli altri articoli

Vuoi Portare il Tuo Inglese al TOP?.

PRENOTA
UNA CALL DI ORIENTAMENTO GRATUITA CON ME
,
O con UN TUTOR del mio team

Per aiutarti a migliorare, grazie a Consigli Personalizzati.
E capire insieme a te qual è la strada più veloce per raggiungere il Livello di Inglese che desideri. .

VIDEo training Gratuito

Impara l'Inglese
che si Parla Tutti i Giorni
nelle strade, nei Pub, nei negozi.

Quello che si studia a scuola, non lo parla Nessuno.

il videotraining totalmente gratuito.
Formato da 3 video lezioni.

Englishbygrace
by BYG Training Company


C. F./Partita Iva 11043760963

E-mail info@englishbygrace.it – Termini PrivacyCookie Policy

Torna in alto